Il castello delle fiabe di Gropparello

Martedì 9 aprile siamo andati in gita al castello di Gropparello. Siamo saliti sul pullman e poi siamo arrivati. Là ci hanno portati sotto un tendone dove abbiamo fatto merenda. Dopo ci hanno fatto vedere lo scudo dove appoggiare gli zaini.

Per prima cosa ci hanno travestiti da cavalieri: ci hanno messo delle pettorine lunghe e una cintura per tenere la spada che ci hanno dato dopo. La spada era fatta di plastica. Vestiti da cavalieri siamo andati a sconfiggere l’orco con il cavaliere Ludovico per trovare il calice di legno. Abbiamo imprigionato l’orco ma abbiamo capito che quell’orco era buono. Lui ci ha attaccato perché era prigioniero dalla strega malvagia del bosco. Siamo riusciti a sconfiggere la strega e la bestia pronunciando una formula magica e abbiamo liberato l’orco buono di montagna e recuperato il calice di legno. Poi siamo andati a mangiare e dopo aver mangiato siamo andati a visitare il castello. Al castello abbiamo visto insieme alla contessa un sacco di cose belle: la stanza del banchetto, la cucina, la stanza della musica e la torre. Dentro il castello c’erano delle cose preziosissime.

Alla fine siamo andati nel bosco con il cavaliere Bianco e il boscaiolo Aginulfo, abbiamo incontrato anche il pellegrino, il minatore, il mago, il folletto, la strega e la fata che ci ha aiutati a sconfiggere l’orco restando fermi in silenzio come delle statue.

La gita è stata bellissima e divertente.

Classe 2°B