Don BoscoLe scuole della Casa San Giuseppe seguono lo stile salesiano, cioè il metodo educativo che don Bosco ha chiamato “Sistema Preventivo” e che poggia su tre pilastri:

ragione, religione, amorevolezza.
secondo questo metodo educativo  viene data un’attenzione particolare  alla creazione di un clima sereno  e impegnato.
Sono privilegiati l’animazione, la festa, il gruppo. Suore, docenti, alunni, genitori, personale non docente formano la Comunità Educativa, caratterizzata  dallo “spirito di famiglia”: la scuola e le famiglie fondano il loro rapporto sulla reciproca fiducia e operano in stretta collaborazione, ciascuno secondo i propri ruoli e competenze, per tutto il tempo della frequenza.
Don Bosco sintetizzerebbe la finalità della scuola in uno slogan facile da ricordare:

“crescere buoni cristiani ed onesti cittadini”.

 

ALLA SCUOLA DELLA GIOIA

I nuclei della spiritualità giovanile salesiana

  1. Spiritualità del quotidiano: il quotidiano ispirato a Gesù è il luogo in cui si riconosce la presenza operosa di Dio e si vive la propria realizzazione personale.
  2. Spiritualità della gioia e dell’ottimismo: il quotidiano vissuto nella gioia e nell’ottimismo.
  3. Spiritualità dell’amicizia con il Signore:il quotidiano ricreato dal Cristo della Pasqua dona le ragioni della speranza e introduce in una vita che trova in Lui la pienezza di senso.
  4. Spiritualità di comunione ecclesiale:il quotidiano sperimentato nella Chiesa per la crescita nella fede attraverso i sacramenti.
  5. Spiritualità del servizio responsabile: il quotidiano consegnato ai giovani in un servizio generoso, ordinato e straordinario.